PIADINE SFOGLIATE CON ESUBERO DI LIEVITO MADRE

Vegetarian

Vi sono testimonianze già dall’epoca in cui gli Etruschi abitavano il territorio dell’odierna Romagna dell’uso di un sostituto del pane di forma circolare, fatto con farina grezza e cerali. Ma anche in epoca romana e durante il medioevo se ne faceva largo consumo, quando l’uso di cereali poveri per la realizzazione di un sostituto del pane permetteva di evitare la tassazione che invece subiva il grano.

Preparazione 10 min
Riposo 1 h 30 min
Tempo totale 1 h 40 min
Cucina Italiana
Porzioni 7 Piadine

Ingredienti
  

  • 400 g di farina 00
  • 110 g di acqua
  • 110 g di latte (vegetale se intolleranti)
  • 135 g di esubero di lievito madre
  • 50 g di olio extravergine di oliva + qb per la sfogliatura
  • 9 g di sale
  • 1 g di bicarbonato di sodio

Istruzioni
 

  • Per preparare le piadine inserisci l'esubero di lievito madre, l' acqua, il latte e l' olio extravergine di oliva in una ciotola. Mescola bene fino al completo scioglimento del lievito.
  • Aggiungi ora la farina, il sale e il bicarbonato. Impasta fino a quando non otterai una pallina liscia ed elastica.
  • Fai riposare l'impasto per 30 minuti a temperatura abiente.
  • Trascorso il tempo di riposo dividi l'impasto in palline, con queste dosi otterai 7 piadine da circa 120 grammi ognuna.

SFOGLIATURA

  • Stendi ogni pallina con l'aiuto del mattarello fino ad ottenere uno spessore di 3mm e spennellala con l'olio extravergine.
  • Arrotola ora il disco in modo da formare un rotolo abbastanza stretto. Ora arrotola a sua volta ciuascun rotolino su se stesso in modo da formare una chiocciola.
  • Riponi le chiocciole in frigorifero a riposare per 1 ora coperte da pellicola.
  • Stendi ora le chiocciole fino ad ottenere nuovamente un disco di circa 3 mm.
  • Scalda una padella antiaderente da 28 cm e cuoci le piadine 1 minuto per parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating